Quando si piantano i tulipaniQuando si piantano i tulipani: la fioritura avviene in primavera, pertanto il periodo ideale per piantare i bulbi è l’autunno, da ottobre a dicembre, sia che optiate per una collocazione in vaso, che in pieno giardino. Quando l’estate finisce e le notti si fanno fredde, è il momento di interrare i bulbi. E’ essenziale farlo prima dell’arrivo delle gelate, che rendono il terreno duro e difficile da lavorare. la temperatura del suolo dovrebbe essere di 15 °C.

Se però, dopo l’impianto, il clima dovesse mantenersi troppo mite e dovessero spuntare le prime foglioline fra gennaio e febbraio, è bene coprirle con un pugno di terra per ritardarne l’uscita a momenti migliori e sicuramente meno freddi.

Quando si piantano i tulipani: messa a dimora

I bulbi si piantano dopo aver preparato il terreno (scelto in posizione soleggiata o sotto alberi, mai in piena ombra) con una buona lavorazione, un ottimo drenaggio e l’aggiunta di un buon fertilizzante da bulbose. Al momento della piantagione, si vanga il terreno alla profondità di 20-30 cm, quindi si pongono i bulbi in piccole buche profonde di 8-12 cm.


Tra un bulbo e l’altro è consigliabile tenere una distanza di 5-10 cm, secondo la specie; sulla confezione del bulbo troverete riportate le misure specifiche per la varietà acquistata. Infine, si pressa e si bagna per aiutare la terra ad avvolgere il bulbo eliminando gli spazi d’aria.

Durante l’inverno i bulbi non necessitano di particolari protezioni, avendo in sé tutte le sostanze nutritive di cui necessitano anche sotto terra; solo nelle località in cui si registrano forti gelate è bene proteggerli con una pacciamatura di foglie secche (da togliere a fine inverno).

Quando si piantano i tulipani: conservare i bulbi

Dopo la fioritura (che va da marzo a maggio, ma può durare anche di più se non ci sono bruschi cali di temperatura) è indispensabile eliminare le corolle per evitare il formarsi dei semi e provocare quindi l’indebolimento dei bulbi; si recideranno poi gli steli a una quindicina di cm dal suolo, salvando però le foglie che forniranno il nutrimento al bulbo, perché sia in grado di rifiorire nel ciclo successivo.

Quando le foglie saranno secche, si potranno prelevare anche i bulbi che andranno posti, privi del tutto dello stelo e ben ripuliti, in cassette o scatole e conservati, in luogo fresco e completamente privo di umidità, fino all’autunno, quando potrete di nuovo interrarli per una nuova fioritura primaverile.

Se la lettura dell’articolo Quando si piantano i tulipani vi è stata utile, potete leggere anche: Tulipano, cura e coltivazione

Giardinaggio e orto: letture consigliate

Acquista su Amazon un testo di giardinaggio chiaro e completo, ricco di consigli pratici e di informazioni utili.

Acquista su Amazon un testo sull’orto chiaro e completo, ricco di consigli pratici e di informazioni utili.


ARTICOLI CORRELATI

> Tulipano, cura e coltivazione
> Indice Generale Piante e Giardino
> Elenco completo delle Piante