Rottweiler cuccioloRottweiler cucciolo: è importante acquistare il cucciolo da allevatori seri, che non lo cedono prima delle 8 settimane di vita, in modo che il piccolo riceva una prima e fondamentale educazione dalla madre, dai giochi con i fratelli e attraverso il contatto umano con l’allevatore (a partire dalla terza settimana di vita).

Rottweiler cucciolo: educazione

Per una formazione adeguata è necessario tener presente che il cucciolo possiede un proprio carattere che deve essere educato ed eventualmente corretto, mai soffocato o represso. Ad esempio, la sua innata curiosità che lo spinge durante le passeggiate quotidiane a esplorare e annusare l’ambiente che lo circonda, non deve essere inibita con troppe proibizioni, in caso contrario, con il passare del tempo, il suo interesse per essere sollecitato avrà bisogno di uno stimolo sempre maggiore.

Un altro aspetto fondamentale nell’educazione del cucciolo è quello sul giusto tono di voce per fargli comprendere quali sono le nostre intenzioni: urlare o sbraitare non servirebbe assolutamente a niente, avrebbe solo l’effetto, col tempo, di sottomettere il cane per paura. Mentre è molto più producente una semplice variazione della voce: un tono allegro, vivace per il gioco, un tono più basso e più imperativo per invitarlo a compiere il proprio dovere.


Un ordine che il cucciolo deve imparare a comprendere precocemente è il “no”, che va usato con parsimonia, ma in modo deciso e inequivocabile, nei casi di reale bisogno.
E’ importante che il cucciolo sia consapevole che l’eventuale punizione o sgridata sia giustamente meritata; e si deve sempre intervenire con decisione e tempestività, ma senza isterismi o nervosismi, perché una punizione data in ritardo non avrebbe senso e non sarebbe neppure compresa.

Un requisito importante per una buona educazione del cucciolo di Rottweiler è la capacità del padrone di comprendere la psicologia del suo cane, e anche un esperto addestratore deve possedere una certa dose di elasticità mentale e di fantasia per adattare l’addestramento alla particolare personalità del cucciolo.

Analizzando le doti caratteriali del nostro cucciolo di rottweiler, potremo scegliere gli esercizi più adatti per l’addestramento. Se, ad esempio, il piccolo non è troppo esuberante o aggressivo, sarà meglio evitare di iniziare l’educazione con esercizi coercitivi di ubbidienza, ma limitarci a quelli minimi e indispensabili, come il richiamo, la condotta al guinzaglio, il no, usando un tono di voce “allegro” per infondergli fiducia ed esaltare la sua innata voglia di giocare.
Se, al contrario, il nostro cucciolo ha un carattere “ribelle” e una tendenza all’aggressività, gli esercizi di ubbidienza saranno quelli più indicati, evitando quelli di attacco.

Il nostro impegno sarà ricompensato da ottimi risultati se sapremo utilizzare le nostre qualità migliori: pazienza, perseveranza, passione, fiducia in sé stessi, senso di giustizia e affetto per il nostro cucciolo.

Rottweiler cucciolo: alimentazione

Un rottweiler cucciolo ha bisogno di un’alimentazione diversa rispetto a quella di un adulto. Tra i 2 e i 4 mesi il rottweiler cresce molto rapidamente, e mangia solitamente tre o quattro volte al giorno (tre volte al giorno dai quattro fino agli otto mesi, poi due volte al giorno ed infine una sola volta, quando avrà raggiunto il peso definitivo), a seconda delle indicazioni e del fabbisogno che il vostro veterinario vi suggerirà. Generalmente, un cucciolo appena svezzato si nutre di latte (tal volta arricchito con un rosso d’uovo) e carne tritata in modo molto sottile. Dopo un po’ si può passare a un’alimentazione variegata formata in genere da:

  • carne e/o pesce di buona qualità
  • riso soffiato e/o fiocchi di cereali
  • latte
  • un cucchiaio di olio d’oliva crudo
  • vitamine e sali minerali, solo se necessario (e dopo aver consultato il veterinario).

A due mesi circa, carne, latte e pesce dovrebbero costituire la parte più consistente della sua pappa. Generalmente, la quantità giornaliera di carne varia da circa 200 grammi a due mesi, aumentando fino a 500 grammi intorno ai quattro mesi e a 600-800 grammi verso gli otto mesi.


Il cucciolo è molto più sensibile dell’adulto alle carenze proteiche. La scarsità di proteine nell’alimentazione può causare ritardi nella crescita, difetti di conformazione, anemia e insufficienza di anticorpi.

Acquista su Amazon gli alimenti per il tuo cucciolo di Rottweiler

Rottweiler cucciolo: prendersene cura

Fatelo socializzare, mettendolo in contatto con molte persone e animali, in modo che possa superare la sua diffidenza naturale. Divertitevi insieme, improntate il vostro rapporto su dinamiche di gioco educativo e portatelo a spasso per fargli fare i suoi bisogni almeno tre o quattro volte al giorno. Se è la vostra prima volta con un rottweiler, può essere opportuno farvi aiutare da un esperto che possa darvi indicazioni utili su come gestirlo.

Per quanto riguarda la sua salute fisica, attenetevi al programma di sverminazione e vaccinazioni che il vostro veterinario vi suggerirà. Quasi tutti i cuccioli sono contaminati da ascaridi, vermi resistenti ai vermifughi che si trovano nell’intestino della madre, che proliferano grazie agli ormoni della gravidanza e che vengono trasmessi al cucciolo con l’allattamento. Normalmente intorno al ventesimo giorno di vita vengono sverminati mamma e cuccioli, l’operazione va poi ripetuta qualche giorno prima di ciascuna vaccinazione.

Le vaccinazioni contro cimurro, epatite, leptospirosi e parvovirosi sono essenziali e si effettuano solitamente intorno al cinquantesimo giorno di vita. I richiami saranno eseguiti in genere a distanza di una ventina di giorni, secondo il programma elaborato dal veterinario, che preparerà una tabella da seguire. Dopo il primo ciclo di vaccinazioni è generalmente sufficiente un richiamo annuale per ogni tipo di vaccino. In concomitanza con le vaccinazioni, sottoponete il cucciolo a un checkup generale, compreso un esame delle feci per accertarsi che non vi siano parassiti.

Rottweiler: letture consigliate

Acquista su Amazon un testo che può aiutarti a prenderti cura nel modo migliore del tuo caro amico.


ARTICOLI CORRELATI

> Rottweiler
> Rottweiler: il carattere
> Rottweiler femmina
> Nomi per Rottweiler maschi
> Nomi per Rottweiler femmina
> Indice Generale Cani
> Razze di cani