Chow ChowIl chow chow è una delle razze più antiche ed è per questo difficile risalire correttamente all’origine. Divenne popolare in Cina circa 2000 anni fa e i primi esemplari furono introdotti in Inghilterra nel 1780 da mercanti cinesi. Nella patria di origine era molto apprezzato dagli imperatori per le sue notevoli doti di fiuto e di grande forza. Per queste caratteristiche fu utilizzato come cane da guardia (di case e di barche), da caccia (di lupi e grossa selvaggina), da tiro al carretto.

Chow Chow: caratteristiche

Il Chow chow è un cane solido e robusto, dall’ossatura pesante, la testa massiccia con muso grosso e mandibole forti. I maschi misurano circa 48 – 56 cm per un peso che oscilla tra i 25 – 32 kg, le femmine vanno dai 46 – 51 cm per un peso compreso tra i 20 – 27 kg.

La bocca è completamente nera, inclusi il palato e le labbra, con la lingua nero bluastra che è la caratteristica unica della razza. Il tartufo è grosso e largo in ogni caso, nero, tranne nei soggetti crema e in quelli quasi bianchi dove è ammesso un tartufo più chiaro, così come nei blu e nei fulvi diluiti (cannella) dove è intonato al colore del mantello, (ma il nero è preferibile in ogni caso).

Gli occhi sono scuri, di forma ovale, di media dimensione e puliti. Nei blu e nei fulvi diluiti è ammesso un colore intonato al mantello. Le orecchie sono piccole, spesse, leggermente arrotondate all’estremità, portate erette e ben distanziate, ma inclinate ben in avanti sopra gli occhi e leggermente convergenti, che conferiscono la tipica espressione accigliata della razza. La coda è inserita alta e portata nettamente sul dorso.


Il pelo del chow chow può essere lungo o corto.

Pelo lungo: pelo abbondante, fitto, diritto ed eretto, ma non di eccessiva lunghezza.
Pelo di copertura ruvido, con sottopelo soffice e lanoso. Il pelo è particolarmente fitto attorno al collo dove forma criniera o collare e sulla parte esterna e posteriore delle cosce forma “culottes”.
Pelo corto: corto, fitto, diritto, eretto, non piatto, di tessitura felpata. Qualsiasi accorciamento artificiale del pelo che alteri il naturale profilo o l’espressione sarà penalizzato, ad eccezione dei piedi che possono essere “regolati”.

Colore: mantello unicolore nero, rosso, blu, fulvo diluito (cannella), crema o bianco, spesso sfumato ma non macchiato o pluricolore (la parte inferiore della coda e delle cosce è spesso di colore più chiaro).
Il chow chow ha spesso un’andatura “felina” perché cammina sui polpastrelli con le zampe tese.

Chow Chow: carattere

Il chow chow è intelligente, molto leale, dignitoso, indipendente, protettivo, calmo, pulito per natura e beneducato. Alcuni Chow si adattano molto bene alla vita in famiglia e ai bambini, altri no. Hanno anche la tendenza ad affezionarsi a una persona. Scegliete questa razza se vi sentite particolarmente in sintonia con questi cani.
Il chow è calmo ed educato e si sente più a suo agio in una famiglia metodica con una routine prestabilita. Ama la vita in campagna, ma si adatta bene alla città e anche all’appartamento, con l’esercizio adeguato.

Ha bisogno di un padrone esperto e sicuro di sé, che sappia guadagnarsi il suo rispetto, anche con pazienza e dolcezza. Dovrà avere tempo da dedicare a socializzazione, addestramento e toelettatura.

Il Chow va d’accordo con gli animali di casa, se la socializzazione è stata effettuata. Non mostra particolare interesse per i cani esterni alla famiglia e può mostrare una certa aggressività con i cani dello stesso sesso. Possiede un forte istinto di caccia, quindi fate attenzione in presenza di piccoli animali.

Non ha eccessivo bisogno di movimento, può essere sufficiente una passeggiata di un chilometro due volte al giorno. Fate attenzione alle giornate assolate, per evitargli colpi di calore. Non sono cani predisposti all’ubbidienza. Hanno bisogno dei loro tempi e occorrono fermezza, pazienza e costanza per ottenere buoni risultati nell’addestramento. Anche se grazie alla loro naturale pacatezza non sembrano aver bisogno di addestramento da cuccioli, è opportuno non trascuriate questo aspetto, per non incorrere poi in problemi comportamentali di varia natura.

Chow Chow: alimentazione

L’alimentazione del chow-chow deve essere sempre adeguata alle sue caratteristiche fisiche e alla sua attività. Il mangime pronto è certamente la scelta più comoda e sicura per garantirgli il nutrimento giusto, ma occorre sceglierlo con cura perché deve contenere tutti i componenti necessari al fabbisogno giornaliero di proteine e vitamine, lipidi e sali minerali.


Si può anche optare per una dieta casalinga, concordata con un allevatore o con un veterinario: questa può essere composta da carni bianche o rosse o pesci magri, riso o pasta, cotti molto e lavati dopo la cottura, e composti multivitaminici.

Le dosi variano in base all’età, al peso, all’attività fisica del cane, che va nutrito due volte al giorno da adulto, tre o quattro volte da cucciolo.

E’ importantissimo che abbia sempre a disposizione dell’acqua fresca e pulita, perciò bisogna ricordarsi di sostituirla almeno due volte al giorno.

Acquista su Amazon il cibo per il tuo caro amico

Chow Chow: salute

I Chow sono predisposti a molti disturbi ereditari, tra cui: entropion (palpebre rivolte verso l’interno, che spesso richiedono correzione chirurgica), problemi di pelle, disturbi alla tiroide e displasia dell’anca.
Problemi di cuore e cancro. La corporatura pesante e il muso corto lo rendono vulnerabile ai colpi di calore.

Troviamo due varietà di pelo. La varietà a pelo ruvido (più diffusa) ha un pelo molto fitto, che si arruffa se trascurato. Una breve spazzolatura quotidiana e una toelettatura profonda a settimana lo manterranno in buone condizioni, con maggiore attenzione alla muta del cucciolo e durante la muta (due volte l’anno).
Il pelo liscio della più rara varietà a pelo corto è più pratico, ma richiede cure regolari.

Acquista su Amazon tutto l’occorrente per una toelettatura perfetta

Chow Chow: letture consigliate

Acquista su Amazon un testo che può aiutarti a prenderti cura nel modo migliore del tuo caro amico


ARTICOLI CORRELATI

> Indice Generale Cani
> Razze di cani